Quote associative

 

In base a quanto stabilito dall’art. 40, comma 3, lettera m) del Regolamento AIA, dal 1° Gennaio ogni associato è tenuto al versamento delle quote associative di ogni anno solare. Per la nostra sezione la quota corrisponde a un importo di Euro 60,00 (come determinato in sede di Assemblea Sezionale Ordinaria del 02/09/2019)
Il versamento può esser effettuato con le seguenti modalità:

 

–  in un’unica soluzione, entro il 31 marzo;
–  in due rate (di importo pari alla metà della quota annuale, ovvero Euro 30,00), rispettivamente entro il 31 marzo e il 30 settembre.

 

Al riguardo, occorre precisare che il diritto al frazionamento in due rate è una facoltà ottenibile solamente se entro il termine del 31 marzo si sia provveduto a pagare la prima rata (di importo pari alla metà della quota annuale), con l’effetto che dopo il 31 marzo la Sezione non può più accettare pagamenti frazionati delle quote.

 

Il pagamento può esser effettuato:

 

–  in contanti al cassiere (OA) Michele Scarpini (somi74@libero.it), durante le Riunioni Tecniche Obbligatorie o previo appuntamento presso la Sezione;
–  mediante bonifico bancario all’IBAN sezionale: IT 14 N 08622 64660 020000400305 intestato a: “FIGC – Sezione A.I.A. Gradisca d’Isonzo” c/o CREDITO COOPERATIVO – CASSA RURALE ED ARTIGIANA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA – Società Cooperativa (Filiale di Staranzano), Causale: “QUOTE ASSOCIATIVE anno 2021 (primo/secondo semestre in caso di pagamento frazionato) seguito da COGNOME NOME”.

 

Si ricorda che, secondo l’articolo 41, comma 5, del Regolamento AIA, “l’associato, durante il congedo, è tenuto al versamento delle quote associative” e, secondo l’articolo 54, comma 3, capo b) del Regolamento AIA, “durante il periodo della sospensione disciplinare, l’arbitro è tenuto a versare le quote associative”.